Il termine DESIGN indica spesso il profilo estetico di un prodotto (es: questa sedia presenta un design minimalista caratterizzato da linee pulite ed essenziali accostate a superfici ispirate alle forme geometriche più semplici) , spesso quindi sta a definire la corrente artistica applicata all'oggetto di produzione industriale.
Sempre più spesso il termine design viene utilizzato erroneamente per definire solo l'estetica di un prodotto e quindi strettamente legata alla parte esterna del prodotto, alla sola "carrozzeria". Il design, invece, ha un significato molto più ampio: comprende anche il rapporto tra il prodotto e il suo utilizzatore e l'intero studio per il suo processo costruttivo.
Il design di un prodotto è quindi il risultato dell'analisi di tutte le caratteristiche progettuali che definiscono il prodotto stesso Un oggetto di design, quindi, racchiude in se un elevato insieme di qualità come l'ergonomia, l'usabilità, la semplicità costruttiva, la sostenibilità ambientale, impatto ambientale, estetica, etc.

(Fonte http://it.wikipedia.org/wiki/ sotto la voce Design)




inicjalization...homepage spiele

venerdì 31 dicembre 2010

Un calendario 2011 di design.. per iniziare bene l’anno nuovo

Un calendario pop


Un calendario ecosostenibile con pattern bicromatici

calendario pop ecosostenibile
Lo studio di New York Pistachio Press ha ideato un calendario molto elegante e raffinato, adatto per chi ha disposizione poco spazio e ha bisogno di un calendario da tenere sempre sott’occhio, non rinunciando però allo stile e alla creatività.
Realizzato utilizzando un antico macchinario letterpress  Vandercook No. 4, è un calendario ecosostenibile, composto da carta di cotone e inchiostri vegetali.
Ogni pagina oltre a riportare le date del mese, ha impresso sopra dei pattern bicromatici, disegni geometrici molto colorati, che richiamano lo stile pop.
Disponibile sul sito Etsy, è un calendario molto colorato e di design.

Un calendario poster serigrafato

calendario poster serigrafato
Il calendario poster di Ben Chlapek
Cercate un calendario originale, sia nel formato che nello stile?
Allora quello ideato da Ben Chlapek con il suo brand Never  Sleeping fa al caso vostro, si tratta infatti di un poster di dimensioni 45 x 60 cm, dove i vari mesi dell’anno sono inseriti all’interno di un disegno piuttosto surreale.
È raffigurato un uomo dalla cui testa partono delle corna che si diramano in diversi rami ai quali sono appesi dei cartelli, 12 cartelli riportanti i 12 mesi dell’anno.
Un’idea davvero originale, un calendario particolare, serigrafato a mano e di cui sono disponibili 99 copie numerate.

Un calendario ecologico

calendario design
Il calendario “12 Months to Understand Design & Designers”
“12 Months to Understand Design & Designers” è il calendario ideato dal graphic designer francese Fabien Barral, famoso per il suo brand di stickers e decorazioni da parete e per aver stilato e disegnato le sette regole per comprendere il design e i designer.
Queste regole sono state riprese e utilizzate per realizzare questo calendario, ogni pagina infatti riporta sopra la scansione del mese, una delle regole.
Realizzato dalla tipografia polacca Lettera Magica e dallo stampatore Marek Rojek, il calendario è molto attento all’ambiente, stampato con tecnica letterpress su carta ecologica è disponibile in una tiratura molto limitata di 300 copie.
Un regalo adatto per gli amanti del design, e per chi vorrebbe cercare di capirlo un po’ di più.

Un calendario illustrato

calendario 2011
Il calendario “Symbiosis” dell'illustratrice Sepora Pons
Sepora Pons è un’illustratrice, disegna spesso bambini ed animali, con uno stile molto semplice e delicato.
Sul sito internet Etsy è disponibile un calendario dal titolo “Symbiosis” formato da una serie di sue illustrazioni, bambini che indossano costumi a forma di animali, topi, pesci, orsi, immagini che rappresentano una specie di simbiosi tra essere umani e animali.
Il calendario è disponibile sia in versione normale che su carta riciclata.

Un calendario agenda per i bambini


calendario agenda per i bambini
Il calendario - agenda “Play! Design for Kinds”
“Play! Design for Kinds” è una agenda-calendario realizzata dai tedeschi EIGA Design avente per tema i bambini e gli oggetti di design ideati per loro.
Ogni pagina dell’agenda ha uno stile diverso, e propone 53 progetti di giochi intelligenti per la crescita di bambini, idee di architetti e designer, insieme ad illustrazioni, immagini e collage che accompagnano lo scandire dei mesi.
Disponibile con tre copertine di diverso colore sul sito NBDV.

Un calendario da scrivania in scatola

calendario da scrivania
Il calendario in scatola di Paul Betowski
Dodici scatole di cartone, una per ogni mese dell’anno, questo è il calendario progettato dal graphic designer Paul Betowski, un gadget da regalare ai clienti dalla divisione inglese del Gruppo Cartiere Fedrigoni.
Le dodici scatole hanno ognuna un colore diverso, sono inoltre una all’interno dell’altra, una specie di piccolo calendario matrioska.
Ogni scatola ha il nome del mese ritagliato sopra in modo da fari intravedere il colore della scatola sottostante, mentre i giorni della settimana sono scritti sui quattro lati della scatola.
Un calendario davvero unico, molto originale e dal design ricercato e moderno.

Un calendario con gli animali


calendario naif
Il calendario naif “6 Standing Animals”
“6 Standing Animals” è un calendario naif per gli amanti degli animali, composto da dodici piccoli cartoncini da usare uno alla volta o tutti insieme, ha raffigurati sopra alcuni piccoli animaletti stilizzati.
Ogni pagina ha stampati due mesi e un animale, il tutto con uno stile semplice, essenziale e molto di classe, distribuito da Kate Papeterie sarà un regalo decisamente apprezzato.

Un calendario particolare

calendario perpetuo
Il calendario perpetuo “Round & Round”
Per chi non apprezza i classici calendari di carta, ecco una proposta alternativa, di design: calendari perpetui formati tre dischi di plastica di diversi dimensioni e fantasie, riportanti ognuno un’informazione diversa, uno segna il giorno della settimana, un altro segna il mese e il terzo il numero del giorno.
Il meccanismo è quello tipico del vecchio telefono circolare, c’è un piccolo foro circolare che si sposta con il dito fino a trovare il numero che ci interessa.
In questo modo possiamo utilizzare lo stesso calendario ogni anno, utilizzandolo come complemento d’arredo per la nostra stanza.
Il calendario si chiama “Round & Round”, prodotto da Seletti in diversi modelli, si possono scegliere i tre dischi dallo stesso colore, oppure dalle fantasie diverse.

Un calendario in legno

calendario in legno
Il calendario in legno “Typographic Calendar”
“Typographic Calendar” è un calendario molto particolare, che invece di usare i soliti fogli di carta, utilizza dei sottili fogli di compensato, legno proveniente rigorosamente da foreste certificate.
Ogni mese ha uno stile diverso, le carte possono essere appese singolarmente oppure usate rilegate tutte insieme.
Progettato da Heather Lins è un calendario molto originale, dal design semplice ma molto romantico.


Calendario 2011 Design for Kids

calendario-2011

Joel, del blog Made by Joel, ha preso parte al 2011 Play! Design for Kids calendar, il calendario 2011 che raccoglie i migliori progetti di design per bambini. Il calendario è fantastico, soprattutto per chi è sempre in cerca di ispirazioni artistiche e idee creative. Associare i giochi per bambini al design è davvero una bella invenzione.

                                                                                                                 Tratto da Cosebelledalweb

domenica 26 dicembre 2010

Ubriachi di design


'Absolut Warhol' Print Ad by Andy Warhol (1985)

Nel 1985 Andy Warhol disegna la bottiglia Absolut, nessuno avrebbe potuto prevedere che questo sarebbe stato il fondamento di una straordinaria collezione contemporanea di opere d'arte da tutto il mondo. Da allora, d'arte è diventata un importante mezzo per esprimere lo spirito di Absolut Vodka.


Warhol fu il primo artista a dimostrare la propria interpretazione di Absolut Vodka, e dal "Absolut Warhol", sono nate opere in ogni forma immaginabile di arte visiva, da oltre 600 artisti provenienti da tutto il mondo.


Tratto da Warholarts
______________________________________________________



Keith Haring "Absolut Vodka Poster"

Nel 1984 Michel Roux, allora Presidente/CEO di carillon si avvicinò con l'idea geniale di usare l'arte come una strategia di marketing per Absolut Vodka. Il premiato campagna pubblicitaria è stata ben avviata quando è stato lanciato il concetto di Absolut artista. ABSOLUT WARHOL fu il primo e un successo immediato. Poi fu commissionato Keith Haring.

Tratto da Absoluteamericana
______________________________________________________

Ecco come alcuni designer si sono messi a lavoro per fare di una semplice bottiglia.. non più una semplice bottiglia..




       


Tratto da ABSOLUTAD

Absolute Glimmer, il design per la Vodka di Capodanno

Glimmer. Il brindisi al 2011 di Absolut Vodka.


Pezzo di design da collezione in limited edition, la celebre bottiglia svedese cambia forma per illuminare i party di Capodanno.


Glimmer, il brindisi al 2011 di Absolut Vodka

Niente travestimenti, per il 2010 è una nuova molatura con mille sfaccettature luminose a caratterizzare l’ultimo pezzo da collezione firmato Absolut, vero e proprio oggetto d’arredo e must del brand svedese. Per la prima volta la bottiglia cambia la sua forma attraverso una particolare lavorazione del vetro per ottenere un total look luminoso, ideale per brindare al nuovo anno.
Icona di stile e riconoscibilità, la storia della bottiglia Absolut nasce dall’idea dei suoi pubblicitari di ispirarsi al packaging dei medicinali, privati però dell’etichetta per dare spazio alla scritta in blu, la stessa ancora oggi. La fama esplode negli anni Ottanta con gli oltre 1500 scatti realizzati dal fotografo Steven Bronstein e continua con le edizioni speciali curata da artisti come Andy Warhol, Keith Haring e Romero Britto, chiamato anche nel 2003 a celebrare il 25esimo anniversario Bottle of Absolut in America.


Immagine 1 Immagine 2 Immagine 3
 


Articolo tratto da LuxuryOnLine

giovedì 23 dicembre 2010

il "Ricicl-albero"..

Kit in cartone per albero di Natale con bottiglie di plastica

kit per albero di natale in bottiglie di plastica

Il kit che vedete nella foto in alto, per la costruzione di un albero di Natale usando bottiglie di plastica , è in vendita da Designpack Gallery, uno spazio che promuove l’arte del design applicato al packaging. Nel Kit tutto l’occorrente in cartone riciclato incluse le 43 bottiglie necessarie recuperate. Dei 69 euro previsti per la spesa due euro sono versati al WWF France.
 
Designpack Gallery si trova a Parigi al 24 rue de Richelieu, tra i musei del Louvre, delle Arti decorative e la Bibliothèque Nationale. E’ un luogo dove si fa cultura del packaging e del design: c’è il negozio per la vendita di oggetti totalmente sostenibili; una libreria specializzata; una sala conferenze per 60 persone.
L’ideatore di un simile spazio è Fabrice Peltier che ha cercato di coniugare assieme l’idea di un design sostenibile con oggetti solidi, comodi ma anche molto belli e piacevoli. Nel suo spazio molte decorazioni natalizie ottenute da rifiuti.

Tratto da  ECO_blog.it

martedì 21 dicembre 2010

Quando il carrello..non è più solo un carrello..

Il simbbolo del consumismo (natalizio) che diventa simbolo natalizio!

Ecco la creazione del Designer ed Artista Anthony Schmitt, conosciuto in tutto il mondo per le sue creazioni artistiche e l'installazione annuale del CARRELLO ALBERO DI NATALE.









A Natale..eco-design urbano

BioChristmas

In città, l'urban design di Natale è green.

Se l'home interior natalizio è questione di stile, nelle strade l'evento diventa collettivo ed espressione dell'urban design. In due punti opposti del Globo, l'albero di Natale è un nuovo simbolo, messaggero di ecologia, grazie a visioni che lo trasformano. E' infatti dalle strade e piazze dove spuntano queste eco-installazioni, che parte il passaparola pro Ambiente.
La prima tappa è Milano, dove l'aria di festa è condivisa dall'aria stessa. Qui, infatti, in contemporanea a LED Festival 2010, si accende l'ecologia. Tra le installazioni del light design, infatti, spicca BioChristmas, l'albero di Natale ad impatto zero, che purifica l'aria. Esposto in Largo Cairoli fino al 6 gennaio, alto quasi 10 metri, BioChristmas è da guinness, non solo per spettacolarità. E' infatti realizzato con materiali sostenibili, a partire dai Led alimentati da tutti coloro che avranno il piacere di pedalare su una delle 11 biciclette BikeMI che lo circondano. Non finisce qui, perché BioChristmas è un vero e proprio “acchiappa-inquinamento”, grazie ai materiali di cui è fatto, che assorbono CO2, ossidi d'azoto, nitrati e polveri sottili.

Il progetto, alla seconda edizione, nasce dalla sinergia tra Officina di Idee Verdi, PazlGreenLab e GreenBuiding by Gatti Spa, con il patrocinio di forPlanet.

Dall'altra parte del mondo, a Santa Monica, California, l'eco-albero è fatto con i simboli del consumismo, dell'abbondanza, ma anche della generosità, per stupirsi e riflettere. Il design di
Shopping Cart Tree è il classico cono, ma l'utilizzo degli 86 carrelli del supermercato di cui è fatto, dal significato palese, lo rendono un albero natalizio dalla simbologia dirompente. I carrelli impilati l'uno sull'altro, maestosi e potenti, brillano grazie ai riflessi delle luci Led sull'acciaio. L'idea è dell'artista Anthony Schmitt, originale anche nella scelta della location, di fronte al Edgemar Mall, tempio dello shopping dell'architetto Frank O. Gehry.

Tratto da  Stile.it


SPECIALE NATALE



domenica 19 dicembre 2010

ALBERI DI NATALE & DESIGN.. ad ognuno il suo..

Ogni anno l'UNIVERSITA' di ARTE e DESIGN KARLSRUHE in Germania, ospita un'esibizione d'alberi di Natale creati da designer famosi e principianti. Si spazia dalle interpretazioni divertenti a quelle critiche, da alberi di pochi centimetri ad abeti giganti. Ecco le immagini dell'edizione 2006.
     


       
   


Tratto da www3.varesenews.it_Gallerie fotografiche