Il termine DESIGN indica spesso il profilo estetico di un prodotto (es: questa sedia presenta un design minimalista caratterizzato da linee pulite ed essenziali accostate a superfici ispirate alle forme geometriche più semplici) , spesso quindi sta a definire la corrente artistica applicata all'oggetto di produzione industriale.
Sempre più spesso il termine design viene utilizzato erroneamente per definire solo l'estetica di un prodotto e quindi strettamente legata alla parte esterna del prodotto, alla sola "carrozzeria". Il design, invece, ha un significato molto più ampio: comprende anche il rapporto tra il prodotto e il suo utilizzatore e l'intero studio per il suo processo costruttivo.
Il design di un prodotto è quindi il risultato dell'analisi di tutte le caratteristiche progettuali che definiscono il prodotto stesso Un oggetto di design, quindi, racchiude in se un elevato insieme di qualità come l'ergonomia, l'usabilità, la semplicità costruttiva, la sostenibilità ambientale, impatto ambientale, estetica, etc.

(Fonte http://it.wikipedia.org/wiki/ sotto la voce Design)




inicjalization...homepage spiele

domenica 9 gennaio 2011

I LIBRI INVADONO LA TUA CASA??? ..ecco la soluzione..

Per quanti sono abituati a vedere pile di libri accatastate con studiata (mica sempre) noncuranza, il design del comodino Nightstand/Poetry non può che intenerire. In questo caso non possiamo scegliere le copertine dei libri ma disponiamo sicuramente di una struttura solida che non frana alla minima vibrazione e in più dispone di ben quattro cassetti utilissimi a contenere i vostri piccoli segreti. Realizzato da Marian Laššák, Nightstand/Poetry fa parte della collezione 2008 di Comunistar Design.
http://biblioragazzi.files.wordpress.com/2007/05/bibliochaise2_1.jpg
http://19bis.com/objectbis/wp-content/uploads/2008/07/libros1.jpg
Tratto da

Nessun commento:

Posta un commento